RICERCA SOGGETTI SPLIT PAYMENT

esempio-split-payment

Come ben sapete, se siete arrivati sin qui, già nel 2015 la Legge di Stabilità ha modificato la normativa Iva, stabilendo che la Pubblica Amministrazione non deve liquidare l’Imposta sul Valore Aggiunto al fornitore di beni e servizi che emette fattura a suo carico, ma ne cura il versamento direttamente all’Erario statale.
Questo regime viene definito “Split Payment” (scissione di pagamento) e dal punto di vista oggettivo riguarda tutte le prestazioni di servizi e le cessioni di beni.
Dal punto di vista soggettivo, il suo ambito di applicazione coinvolge ogni azienda che collabori con la Pubblica Amministrazione. Recentemente il provvedimento è stato esteso anche a liberi professionisti, agenti e rappresentanti che fatturano a carico P.A..
Tecnicamente, in fattura l’Iva viene comunque esposta ma con la dicitura specifica “Operazione assoggettata alla scissione dei pagamenti (split payment) con IVA non incassata dal cedente ai sensi dell’art.17-ter del DPR 633/1972”. La fattura viene annotata nel registro delle vendite ma non partecipa alla liquidazione periodica Iva.
Il saldo della fattura da parte delle Pubblica Amministrazione viene corrisposto al netto dell’imposta.

COSA CAMBIA DAL 01/07/2017

Dal 1° luglio 2017 (ex art. 17 ter del D.P.R. 633/1972) il provvedimento è stato esteso alle società partecipate dalla P.A. e dagli enti pubblici territoriali (Regioni, Province, Città metropolitane, Comuni, Unioni di Comuni), anche quando si tratta di società quotate al FTSE MIB della Borsa Italiana.
A questo punto, per ogni azienda diventa fondamentale individuare con precisione quali, tra i propri clienti, appartengono a questa estesa ed eterogenea platea. Certo, se siete fornitori del Gruppo Hera di Bologna.. difficilmente la cosa vi sfuggirà! Ma nell’elenco delle aziende vostre clienti potrebbe nascondersi qualche realtà che non conoscete a fondo, con una composizione societaria non così esplicita.

COME EVITARE SANZIONI

Non adeguarsi in modo tempestivo alla normativa vigente comporta il rischio di incappare in sanzioni amministrative.
Con decreto pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 30/06/2017 n.151, per assicurare una maggiore certezza giuridica agli operatori, il Dipartimento delle Finanze ha pubblicato sul suo sito ufficiale gli elenchi precisi delle società controllate e delle società incluse nel FTSE MIB.
Si tratta SOLO di “matchare” con cura queste informazioni con i dati dei vostri clienti raccolti nel Gestionale. Discriminante univoca, il numero di Codice Fiscale / Partita Iva.
Un gioco da ragazzi, vero?! (Tranquilli, siamo qui noi…)

COME FARE LE RICERCHE DEI SOGGETTI ALLO SPLIT PAYMENT

Per aiutarti a lavorare con velocità e sicurezza, vogliamo fornirti GRATIS uno strumento efficace e facile da utilizzare:
Utilizza questa ricerca dedicata per controllare se tra i tuoi clienti ci sono enti o società partecipate e quindi soggetti allo split payment:
è molto semplice, basta inserire il codice fiscale o la partita IVA dell’ente o società che pensi possa essere soggetta allo split payment ed automaticamente si visualizzerà il risultato:

  • se non vi è alcuna corrispondenza l’ente non sarà soggetto allo split payment
  • se invece compare il risultato e il nome dell’ente/società corrispondente, dovrai attuare tutte le procedure per lo split payment.


Risultati per: Array

    Elenco Enti Split Payment in EXCEL

    Se invece le vostre necessità sono diverse, scaricate GRATIS il file EXCEL allegato.
    il file è composto da tre fogli:

    • Nel primo trovi l’elenco completo dei soggetti come comunicati dal Ministero.
    • Nel secondo puoi inserire la partita iva/codice fiscale del cliente per verificarla.
    • Nel terzo c’è il link alle istruzioni su come utilizzare la funzione di EXCEL cerca verticale per automatizzare le tue ricerche o incrociare altri fogli excel.

    SCARICA GRATUITAMENTE L'ELENCO SPLIT PAYMENT IN EXCEL

    Compila i campi e riceverai gratuitamente il file in formato excel con l'elenco di tutti i soggetti allo Split Payments
    Recent Posts

    Dì la tua, commenta!

    Commenta per primo!

    avatar
      Subscribe  
    Tienimi informato su