Cartucce rigenerate: cosa sono?

E’ l’eterno dilemma sulle stampanti: posso risparmiare usando le cartucce rigenerate? Meglio puntare sulle originali? Siamo tutti d’accordo sul fatto che con le originali abbiano un’ottima qualità, ma se parliamo invece di alternative, cosa si può dire a riguardo? Quali sono i vantaggi e gli svantaggi? Si risparmia veramente?

Soluzioni alternative

Innanzitutto, le principali alternative a cui possiamo affidarci sono due: cartucce rigenerate e compatibili. In realtà, per quanto la cosa possa sembrare strana, sapete qual’è l’unica vera differenza? Il brevetto. Le cartucce compatibili infatti sono delle “riproduzioni” delle originali e sono realizzabili solo in assenza di brevetti registrati o quando non tutti i componenti dell’originale sono protetti da brevetto. Le cartucce rigenerate, invece, rappresentano una “ricostruzione” dell’originale poiché – a causa dei brevetti – non è possibile creare una riproduzione.

Quali sono i problemi se non uso le cartucce originali?

Sono due le possibili problematiche ma – in ogni caso – non si rischia il danneggiamento della stampante:

  • Microchip. In alcuni casi è possibile che la stampante provi a leggere le informazioni di riconoscimento dal chip presente nella cartuccia (è quel piccolo componente elettronico verde che alcuni noti marchi utilizzano nell’involucro esterno). Se questo chip non funziona, la stampante, pur non riuscendo a stampare, non subisce alcun danno. Resta comunque valida la garanzia.
  • Qualità inferiore delle stampe. Può capitare che la qualità delle stampe sia di livello inferiore.  Il tutto è risolvibile semplicemente ripristinando l’originale: di nuovo non esiste possibilità che la stampante si danneggi.

Perché preferire le cartucce rigenerate e compatibili

Conoscendo i possibili problemi, vediamo ora i punti di punti di forza delle cartucce non originali:

  • Fattore economico: notoriamente questi prodotti costano meno.
  • Fattore ecologico: specialmente le cartucce rigenerate, prevedono il riutilizzo dei materiali del contenitore dell’inchiostro e quindi ci saranno meno potenziali rifiuti in circolazione.
Recommended Posts

Dì la tua, commenta!

Commenta per primo!

avatar
  Subscribe  
Tienimi informato su